sanificatori ambientali ad effetto prolungato

sanificazione coronavirus covid 19 e batteri
Innovazione per la sanificazione ambientale da batteri, funghi e virus

Purtroppo il periodo che stiamo attraversando è drammatico.

Sappiamo che presto ne usciremo, anche se ci porteremo dietro ancora per molto tempo i segni di questa battaglia, che ci ha pesantemente ferito sotto molti punti di vista, da quello umano, a quello sociale, a quello economico.

Il compito di ciascuno di noi, oggi, è di cominciare a pensare come ripartire il più velocemente ed efficacemente possibile, per attenuare le conseguenze di questo enorme problema ed accelerarne il processo di risoluzione.

Purtroppo nella fase iniziale dovremo fare i conti con la diffidenza dei nostri Clienti, anche di quelli a noi più affezionati. Dovremo riconquistare la loro fiducia, vincendo la loro comprensibile titubanza nel tornare a frequentare i nostri ambienti professionali.

Analogamente dobbiamo da subito tutelare noi stessi ed i nostri collaboratori, affinché soggetti potenzialmente infetti vengano identificati prima di poter accedere e contaminare i nostri locali (non dimentichiamoci, infatti, che in ambito lavorativo l'imprenditore è responsabile, civilmente e penalmente, della salute dei collaboratori anche per quanto concerne il contagio da Covid-19...)

Per farlo dovremo perciò adottare le nuove soluzioni che, fortunatamente, l’innovazione tecnologia oggi riesce a metterci a disposizione.

 

Per questo motivo vogliamo presentare l'ultima novità introdotta nell'ambito della  SANIFICAZIONE AMBIENTALE.

 

Il decreto recentemente introdotto dal Governo impone infatti alle aziende un serio protocollo di sanificazione degli ambienti e, molto probabilmente, anche in futuro, questa pratica sarà richiesta in ambito business come attività ordinaria. Ma, al di là degli obblighi di legge, ciò che ci deve interessare maggiormente è, appunto, la possibilità che Clienti e collaboratori tornino fiduciosamente a frequentare quanto prima i nostri locali.

Purtroppo stiamo assistendo, come in altri settori legati all'ambito sanitario, ad una squallida speculazione del termine "sanificazione", che genera confusione negli Utenti. Si sono infatti moltiplicati prodotti di ogni genere, venduti magari a pochi euro che, sebbene privi di qualsiasi specifica, requisito o certificazione, vengono spacciati per sanificatori, quando al massimo sono degli igienizzatori o, ancora peggio, dei semplici purificatori d'aria. In quest'ultimo caso rientrano paradossalmente anche dispositivi di marchi molto noti e piuttosto costosi, che però tendono ad essere erroneamente considerati sanificatori (e spiace dover constatare che aziende rinomate speculino sulla confusione degli Utenti, specialmente in questo momento...)

 

Occorre perciò, innanzi tutto, fare un po' di chiarezza su cosa differenzi il termine "sanificazione" da altri che, sebbene possano sembrare sinonimi, non lo sono affatto.

Differenze tra pulizia/detersione, igienizzazione, sanificazione/disinfezione, sterilizzazione.
Tabella differenze tra pulizia/detersione, igienizzazione, sanificazione/disinfezione, sterilizzazione.

Chiarito ciò, teniamo ben presente che, in riferimento all'emergenza COVID-19 (coronavirus), ciò che ci viene richiesto è di SANIFICARE i nostri locali, non di igienizzarli, pulirli o purificarli!

Il consiglio per soddisfare i requisiti richiesti (e, nondimeno, tutelare la nostra salute e quella degli altri), pertanto, è di prendere in considerazione esclusivamente i prodotti che rientrano nella categoria dei sanificanti/disinfettanti, e riconosciuti come tali dal MINISTERO della SALUTE.

sanificazione covid 19 bologna
Dispositivo sanificatore per batteri, funghi e virus

A tal scopo, dalla tecnologia nebbiogena (generazione di nebbia persistente a scopo antifurto) Teknofog ha ideato ed ingegnerizzato SILVER BARRIER®: un sanificatore professionale per ambienti di qualunque dimensione, approvato ed inserito nell’elenco dei dispositivi medici dal Ministero della Salute (Identificativo di registrazione attribuito dal sistema BD/RDM: 1940254 , nella categoria “Disinfettanti e Antisettici”)

 

È un prodotto brevettato, ottenuto dall'associazione di ioni d'argento in forma colloidale (nanoparticelle) stabilizzati con il biocida didecil-dimetilammonio, efficaci oltre che su batteri e funghi, anche sui virus a involucro (come epatite B, HIV e i coronavirus).

 

DIFFERENZA TRA SANIFICAZIONE CON SILVER BARRIER® E CON OZONO.

L'ozono è un gas nocivo e pericoloso. Dovrebbe perciò essere trattato solo da personale adeguatamente preparato ed attrezzato. I dispositivi ad ozono in vendita libera, non professionali, rientrano quasi sempre nella categoria dei prodotti di cui sarebbe bene verificare preliminarmente l'efficacia (vedi ciò che abbiamo detto sopra, relativamente alle speculazioni sulle reali caratteristiche e certificazioni richieste quando si parla di SANIFICARE).

Per maggiori info in merito alle controindicazioni dell'ozono e sulle tante fake news che circoalno in merito, consigliamo di dare un'occhiata a questo link. Qui sotto, inoltre, è possibile scaricare un documento del Ministero della Salute, che certifica le problematiche relative all'uso di questo pericoloso gas a scopo sanificazione.

In pratica le possibilità sono 2:

- o si utilizzano ozonizzatori che non saturano il locale (quindi che non sanificano ma, al massimo, purificano...) immettendo quantità di ozono non pericolose;

- o si satura l'ambiente di ozono, quindi si sanifica, ma la legge obbliga poi all'adozione di ulteriori misure di purificazione dell'aria dai residui pericolosi (con ventilazione meccanica e filtri speciali).

Download
Regolamentazione dell'esposizione all'ozono
Effetti sulla salute e misure per la riduzione all'esposizione
Opuscolo-Ministero-Ozono.pdf
Documento Adobe Acrobat 991.9 KB

Per approfondire ulteriormente le controindicazioni dell'ozono, consigliamo di leggere gli articoli a questi link.

Ozono e Covid-19: attenti alle fake news

I rischi e i dubbi sull'efficacia del trattamento con l'ozono

La sanificazione tramite ozono, infine, non persiste nel tempo.

Immaginiamo infatti, subito dopo aver effettuato il trattamento con ozono, che un utente infetto entri nel nostro locale. È sufficiente che venga toccata la maniglia di una porta, il bracciolo di una sedia, un manubrio di un’attrezzatura in palestra, la tastiera di un computer o di un POS, ecc., perché sia già vanificato il nostro sforzo.

 

SILVER BARRIER® invece, come recentemente appurato anche dal Dipartimento di Scienze Chimiche e Farmaceutiche dell’Università di Ferrara, a differenza di altre modalità di sanificazione, dopo aver purificato l’aria diffondendo in essa il principio attivo, si deposita sulle superfici creando un sottilissimo film antisettico (totalmente innocuo per persone, animali e piante, e non dannoso per oggetti, tessuti, apparecchiature elettroniche, ecc.), rendendole più difficilmente aggredibili dai microorganismi, proprio per via della presenza persistente delle nanoparticelle di argento, elemento dalle note proprietà antibatteriche, antimicotiche ed antivirali, e mantenendo quindi sanificati gli ambienti fino a 7 giorni. Conseguentemente, RIDUCENDO ANCHE IL NUMERO (ED I COSTI...) DELLE OPERAZIONI DI SANIFICAZIONE!

Una volta correttamente installato, l’uso del dispositivo non richiede competenze specifiche, ma può essere utilizzato senza dover necessariamente ricorrere all’intervento di un operatore specializzato e rendendo pertanto potenzialmente autonoma l’Azienda stessa nell’effettuare il procedimento di sanificazione.

 

All’esterno dei locali verrebbero infine affissi appositi cartelli informativi, atti a tranquillizzare tutti gli Utenti che gli ambienti sono trattati e sicuri.

 

Hai un albergo, un hotel, una struttura ricettiva? Scopri qui perchè Silver Barrier è il dispositivo più adatto alla sanificazione delle camere!

Credito imposta 50% imprese decreto cura Italia covid 19 per la sanificazione degli ambienti
Credito imposta 50% per le imprese del decreto Covid-19

Ricordiamo infine che, allo scopo di incentivare la sanificazione degli ambienti di lavoro, quale misura di contenimento del contagio del virus COVID-19, ai soggetti esercenti attività d’impresa, arte o professione è riconosciuto, per il periodo d'imposta 2020, un credito d'imposta nella misura del 50% delle spese di sanificazione degli ambienti e degli strumenti di lavoro, fino ad un massimo di 20.000 euro. Il credito d'imposta è riconosciuto fino all'esaurimento dell'importo massimo di 50milioni di euro per l’anno 2020.

sanificazione automatica locali ambienti argento colloidale bologna

La sanificazione per le attività commerciali è diventata obbligatoria. La ripresa sarà lunga e difficile. Occorre perciò DISTINGUERSI e sanificare al più presto e nel modo più efficace ed economico i propri punti vendita, negozi, ambulatori, uffici, palestre, strutture ricettive come hotel, alberghi, B&B, ecc., a tutela tua, dei tuoi collaboratori e dei tuoi clienti!

Nel caso possa essere di tuo interesse, TECNOLOG SRL commercializza ed installa SILVER BARRIER® nelle province di Bologna, Ferrara, Ravenna, Modena, Forlì-Cesena, Rimini.

Contattaci per maggiori informazioni ed una quotazione.